Nel 2014, il Signor Francesco Mastrangelo si è impegnato nel far registrare una nuova cultivar molisana, la Gentile di Mafalda, varietà storica del comune di Mafalda, inviando tutta la documentazione all’ARSARP di Larino in collaborazione col Dr. Maurizio Corbo. Dopo aver fatto una ricognizione morfologica delle 18 varietà molisane contemplate nel germoplasma olivicolo del Molise, si è deciso di passare alla verifica genetica con la collaborazione della Dott. Luciana Baldoni del CNR di Perugia.

In seguito a questa verifica è stato confermato che il profilo genetico della cultivar in oggetto non è sovrapponibile con nessun ‘altra varietà molisana, chiedendo il riconoscimento come 19° varietà da inserire al patrimonio olivicolo molisano. Dopo due anni di forte impegno la varietà Gentile di Mafalda è stata riconosciuta come nuova cultivar molisana. Maggio 2017 alla 15°rassegna Nazionale ASSAM oli monovarietali nella Marche è stato riconosciuto a questa cultivar un premio come nuova varietà molisana.

Oggi dalla gentile di Mafalda, attraverso gli anni, l'esperienza e lo studio, cerchiamo di ottenere un olio sempre migliore e con alte qualità organolettiche chimiche e sensoriali.